PapaFrancesco mensaUn pasto caldo e abbondante in un clima familiare e accogliente, la possibilità di fare la doccia e di lasciare i propri bagagli in un luogo sicuro: sono servizi considerati di "bassa soglia", ma sono essenziali per chi è povero, vive per strada o dispone di una sistemazione abitativa molto precaria e inadeguata. E' per questo motivo che sono garantiti a tutte le persone che ne hanno bisogno, anche se ciò richiede alla Fondazione un notevole impegno economico, visto che non vi è alcun sostegno da parte dell'ente pubblico.
Per chi si trova in condizioni economiche difficili ma è residente sul territorio, il Comune sostiene economicamente le "mense di quartiere" (o mense diffuse). Le otto mense ospitano tra le 20 e le 60 persone e sono coordinate o gestite direttamente dalla Fondazione, che prepara i pasti sul posto o nelle proprie cucine.