PersonaResponsabile: Donata Graziani
Casa Cardinal Benelli
Via Cosimo il Vecchio 26 - 50139 Firenze
Tel / fax 055 4379610
casabenelli @caritasfirenze.it

Casa Santa Matilde
Via Cosimo il Vecchio 20 - 50139 Firenze
Tel / fax 055 411869
casamatilde @caritasfirenze.it

Casa Giovanni Paolo ICasa Cardinal Benelli (depliant) offre accoglienza ai parenti di pazienti residenti in città lontane dai centri di cura (ospedali, case di cura, ecc.) di Firenze. Casa Santa Matilde (depliant) ospita bambini – non residenti a Firenze – in cura presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer di Firenze e/o un loro familiare. Le case sono dotate di camere con bagno, di spazi comuni (cappella, salotto con TV e giardino) e di servizi, quali la lavanderia e la cucina comune. Sono autogestite, con l’ausilio di operatori che collaborano con gli ospiti dalle ore 8 alle ore 20, per il buon andamento e la funzionalità delle case.

Il vicedirettore, don Fabio Marella, è disponibile all'incontro con gli ospiti e può essere contattato al numero 055 26770246.

Ingresso:

Per essere ospitati a Casa Cardinal Benelli è necessario concordare la data di arrivo ed il periodo di permanenza tramite prenotazione telefonica. A Casa Santa Matilde gli inserimenti vengono fatti direttamente dall’Ufficio Accoglienza dell’Ospedale Pediatrico (maggiori informazioni qui).

Servizi:

  • disponibilità della cucina, della lavanderia a gettoni, di spazi comuni (soggiorno, giardino, ...)
  • disponibilità di una cappella interna alla casa, dove viene celebrata periodicamente la messa
  • opportunità di trascorrere dei momenti della giornata in compagnia di altri ospiti, degli operatori e dei volontari

Volontariato

I volontari contribuiscono affinché le Case siano accoglienti e funzionali alle necessità degli ospiti, dando la propria disponibilità a trascorrere qualche ora in compagnia degli stessi, contribuendo alla manutenzione del giardino e ad altri servizi (lavanderia, guardaroba, …) necessari al buon andamento della struttura.

Il RICETTARIO di Casa Cardinal Benelli

Parola“Non indugiare a visitare un malato,
perché per questo sarai amato”. (Siracide 7,35)

Fino a qualche anno fa molte persone, non potendosi permettere il costo di un albergo per restare vicine ai propri cari ricoverati negli ospedali fiorentini, si adattavano a passare la notte su una sedia a sdraio nel corridoio del reparto, o nella stanza, o a dormire sulle sedie nelle sale d’attesa. Alcuni operatori socio-assistenziali cattolici segnalarono questa situazione al Cardinale Giovanni Benelli (arcivescovo di Firenze dal 1977 al 1982), che incoraggiò subito l’apertura di una casa che offrisse ospitalità ai parenti dei pazienti ed ai malati in regime di day hospital, ma residenti lontano dai centri di cura. 

Nel 1983 la Caritas Diocesana di Firenze, completata la ristrutturazione dei locali messi a disposizione dal Seminario, ha aperto Casa "Cardinal Benelli", dove ogni ospite può trovare un ambiente accogliente e tranquillo ad un costo contenuto. Casa "Giovanni Paolo I" è stata inaugurata e aperta nel 2012, anno in cui si celebrava il centenario della nascita di Albino Luciani, un Papa che amava incontrare e dialogare con i bambini e che diceva di sé di “Non mi vergogno di sentirmi come un bambino davanti alla mamma: si crede alla mamma, io credo al Signore, a quello che Egli mi ha rivelato”.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva